TITLE

DESCRIPTION

SARANNO FAMOSI : RITORNO AL FUTURO

BOGOTA’

Di Maria Grazia Casella

 

 

La città che non ti aspetti: é il motto che accompagna ogni visitatore che scopre Bogotà. Definitivamente archiviato lo stereotipo della metropoli violenta senza Stato né legge, la capitale della Colombia é in grande fermento. Capitale Iberoamericana della Cultura 2007 e Capitale mondiale del libro ( prima volta per una città sudamericana ) grazie alla sfrenata passione per la lettura dei suoi abitanti, 5 milioni dei quali frequentatori accaniti di biblioteche ( alcune di design, come la spettacolare Virgilio Barco progettata da Rogelio Salmona ), vanta l’avveniristico TransMilenio, sistema di trasporto super-rapido che in pochi minuti attraversa la città, tra ristoranti gourmand ( Casa Santa Clara é il preferito dal bel mondo della capitale ) e boutique di stilisti emergenti ( come Amelia Toro e Hernàn Zajar ). Sebbene Bogotà sembri ormai irresistibilmente proiettata nel futuro, basta passeggiare per la Candelaria, il quartiere coloniale delle chiese e dei musei, tra cui, ultimo nato, quello dedicato al pittore Fernando Botero, per ritrovare l’atmosfera coloniale. Dopo il tramonto, i nottambuli si spostano nella Zona Rosa, che pullula di locali notturni e salsatecas ( sala dove si balla la salsa) animati fino al mattino.

© Copyright 2018  Colombiaonline Roma